Post

34 articoli

La prospettiva traumatica nell’eziopatogenesi dell’Hoarding Disorder [Disturbo da accumulo .4]

L’hoarding disorder si configura nel DSM-V come disturbo a sé stante uscendo dalle espressioni sintomatiche OCD e dai criteri diagnostici OCPD. L’impostazione nosografica del DSM nulla ci dice sull’eziopatogenesi dei disturbi (tranne forse nel caso del PTSD) e anche in questo caso non fa eccezione. Mi capita sempre più spesso di leggere articoli che a fianco della matrice di tipo biologico (studi di linkage genetico e neuroimaging) evidenzino una prospettiva […]

Optimum Arousal Zone

La Psicoterapia Sensomotoria di Pat Ogden

Al recente convegno SITCC2012 si è anche discusso di terapie Bottom-Up versus terapie Top-Down. Per formazione sono più orientato a ragionare in termini Top-Down, almeno come direttrice di intervento principale, ma la discussione mi ha stimolato a rileggermi alcuni articoli sugli approcci radicalmente bottom-up relativamente a quella che negli Stati Uniti si connota come Body-Oriented Psychotherapy. Il concetto è semplice ed anche condivisibile: in considerazione del profondo legame che esiste […]

OCD2013 Atlanta

Terapie di gruppo per il trattamento dell’Hoarding Disorder: lo stato della ricerca [Disturbo da accumulo .11]

A metà Luglio sarò ad Atlanta per un training specifico sull’Hoarding con Randy Frost responsabile dell’Hoarding Center dell’IOCDF. Il training è organizzato a margine della consueta OCD Conference, l’evento della International OCD Foundation che annualmente si propone di diffondere le ultime linee di ricerca sul DOC e sui Disturbi dello Spettro Ossessivo Compulsivo e di permettere l’incontro tra pazienti, gruppi di supporto e specialisti. A testimoniare l’interesse che si è sviluppato recentemente […]

Hoarding Disorder e DSM-V [Disturbo da accumulo .2]

Qualche giorno fa ho introdotto l’“Hoarding Disorder” (anche detto Disposofobia, Sillogomania, Accaparramento Compulsivo, Accumulo Patologico, Mentalità Messie, Sindrome di Collyer) accennando al lavoro di costruzione di consapevolezza sviluppato negli ultimi 10 anni presso clinici ma anche e soprattutto presso pazienti e familiari. La ricerca a partire dal ’96 ha visto una crescita importante delle pubblicazioni sul tema, che sostanzialmente hanno portato alla creazione di una nuova categoria diagnostica nel DSM-V […]

DSM-V: verso una più compiuta definizione del Disturbo Narcisistico di Personalità

I nove criteri diagnostici del  Disturbo Narcisistico di Personalità [F60.8] presenti nel DSM-IV hanno sempre lasciato in molti clinici un senso di incompiutezza. Il quadro risultante appare sempre quantomeno riduttivo della complessità dell’ampio spettro di stati mentali presenti in questo tipo di pazienti. Le caratteristiche di grandiosità, la necessità di ammirazione e lo sfruttamento degli altri hanno sempre reso la descrizione di questi pazienti quantomeno “antipatica” in qualche modo tralasciando […]

Casa Disposofobia

Hoarding Disorder: gli impatti sulle relazioni familiari [Disturbo da accumulo .6]

Come già accennato in post precedenti l’Hoarding Disorder ha spesso impatti drammatici non solo sulla vita sociale e lavorativa del paziente ma anche, ed a volte in maniera addirittura maggiore, su quella dei familiari. Il disturbo infatti agisce in uno spazio che per definizione dovrebbe essere condiviso, quello cioè abitativo. Nelle manifestazioni severe di accumulo questa condivisione non è più possibile, gli spazi totalmente invasi dalla “roba” dell’hoarder perdono il loro […]